Giganti mondiali

Nacional e Peñarol occupano entrambi il quarto posto nella classifica ufficiale delle squadre sudamericane più vincenti di sempre in campo internazionale.

mon

Oltre che in ambito locale, i due club sono anche fra i migliori in assoluto in quanto a conquiste di trofei riconosciuti da Conmebol e FIFA potendone vantare 9 a testa. Ma non solo: nell’ambito di competizioni sudamericane e mondiali sono pure detentori di alcuni notevoli record.

I loro successi internazionali si possono considerare attraverso l’ufficialità assegnata dai maggiori organi internazionali odierni, ma dovrebbero essere più correttamente calcolati secondo quanto riconosciuto nelle diverse epoche a partire da quella dilettantistica fino ai primi tre decenni di professionismo. In quest’ottica storica, l’inclusione anche di trofei internazionali ufficiali precedenti al 1960 (data da cui la Conmebol inizia a riconoscere le competizioni, ma nemmeno tutte) comporterebbe un legittimo arricchimento dei loro palmarès.

E’ in base proprio a questa valutazione, per esempio, che il Nacional si autoproclama Rey de Copas riconoscendo oltre ai 9 titoli ufficializzati dalle confederazioni internazionali odierne anche i 13 corrispondenti a 6 Coppe Aldao, 2 Tie Cup Competition, 4 Coppe Honor e 1 Escobar Gerona (condivisa col Boca Juniors).

pen

Una posizione analoga è tenuta anche dal Peñarol, ma con meno enfasi dato che i gialloneri hanno vinto trofei internazionali più in epoca moderna che passata quindi il loro palmarès includendo anche le coppe che non si giocano più non verrebbe stravolto al punto da consentire un balzo addirittura in cima alla graduatoria dei club più vincenti. I trofei conquistati dal Carbonero nel corso di tutto il Novecento, in ogni caso, gli sono valsi il titolo di Campione del Secolo per il Sud America; nel ranking calcolato dall’IFFHS, Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio, il Peñarol figura appunto primo con 531 punti mentre il Nacional terzo con 414.

Con queste premesse, deciderà chi legge come interpretare la graduatoria degli allori che segue in cui sono comunque riportati esclusivamente quelli ufficiali e non amichevoli – comprendendo le competizioni organizzate nella prima metà del secolo XX dalle federazioni argentina e uruguaiana quindi comunque di carattere internazionale quali Tie, Honor e Aldao essendo quest’ultima ritenuta niente meno che la predecessora de facto della Libertadores.

NACIONAL

9 titoli riconosciuti da Conmebol e FIFA / 22 totali

3 COPPE INTERCONTINENTALI 1971, 1980 e 1988
3 COPPE LIBERTADORES DE AMÉRICA 1971,1980 e 1988
1 RECOPA SUDAMERICANA 1988
2 COPPE INTERAMERICANE 1971 e 1988
2 CUP TIE COMPETITION (non riconosciuta) 1913 e 1915
4 COPPE HONOR CUSENIER (non riconosciuta) 1905,1915,1916 e 1917
6 COPPE ALDAO / RÍO DE LA PLATA (non riconosciuta) 1916,1919,1920,1940,1942 e 1946
1 COPA ESCOBAR GERONA 1945 (*)

(*) affermato dalla Comisión de Historia y Estadística, pubblicato da Decano.com

PEÑAROL

9 titoli riconosciuti da Conmebol e FIFA / 14 totali (*)

3 COPPE INTERCONTINENTALI 1961, 1966 e 1982
5 COPPE LIBERTADORES DE AMÉRICA 1960, 1961, 1966, 1982 e 1987
1 SUPERCOPPA DEI CAMPIONI SUDAMERICANA 1969
1 CUP TIE COMPETITION (non riconosciuta) 1916
3 COPPE HONOR CUSENIER (non riconosciuta) 1909 e 1911 (come CURCC) e 1918
1 COPPA ALDAO / RÍO DE LA PLATA (non riconosciuta) 1928

(*) nel sito ufficiale del Peñarol vengono indicate 2 Cup Tie Competition (con quella del 1910 condivisa con l’Estudiantes di La Plata) e anche 1 Coppa Intendencia Ciudad de Buenos Aires

pe1

In quanto a record particolari, il Nacional vanta quello di essere l’unico club ad aver vinto tutte le finali di Libertadores e Intercontinentale giocate prendendosi in considerazione i pluricampioni. Il Peñarol invece è stato la prima squadra a sollevare la Libertadores, con un suo giocatore (Carlos Borges) che segnò il primo gol nella storia della competizione e altri tre che ne guidano la classifica dei cannonieri di tutti i tempi vale a dire Spencer, Morena e Rocha rispettivamente con 54 gol (48 in giallonero), 37 (37) e 36 (25). Sempre con riguardo alla più importante competizione sudamericana per club il Carbonero è poi stato il primo a conquistarne tre, primato che si ripete anche sul piano mondiale essendo stato il primo ad aver vinto tre Intercontinentali nonché il primo sudamericano ad aggiudicarsela. Peñarol e Nacional, assieme, figurano infine in testa alla classifica dei club che più volte sono stati campioni del mondo (3) limitatamente all’Intercontinentale quindi prima dell’avvento del Mondiale per Club.

_._._._._

NB: statistiche aggiornate ad agosto 2017

Advertisements

About andreaciprandi

Mi chiamo Andrea Ciprandi e sono nato nel 1969. Nel corso degli anni ho seguito sia il calcio inglese che quello sudamericano, mentre ultimamente mi sto dedicando in particolare a quello argentino promuovendo iniziative divulgative a riguardo. Faccio parte del Departamento de Relaciones Internacionales del Racing Club di Avellaneda. Fra le collaborazioni più recenti, quella con il Club Atlético Boca Juniors e i Revisionistas Históricos del Fútbol Argentino, gruppo di ricercatori che si dedica fra l'altro alla corretta compilazione delle statistiche del calcio locale a partire dall'equiparazione dei titoli del dilettantismo a quelli del professionismo (di recente riconosciuta dall'AFA e dalla gran parte dei mezzi di comunicazione proprio grazie al suo intervento). In passato ho ideato, inaugurato e curato per alcuni anni il blog italiano di Riverplate.com, sito argentino fra i più popolari del Sud America. Sono titolare di RACINGCLUBITALIA.WORDPRESS.COM e CARBOLSO.WORDPRESS.COM, i primi siti interamente in italiano dedicati rispettivamente al Racing Club di Avellaneda e alla storia di Nacional e Peñarol, di PILLOLEARGENTINE.WORDPRESS.COM che invece offre notizie in breve e approfondimenti storici sul calcio argentino, e di ANDREACIPRANDI.WORDPRESS.COM in cui invece raccolgo tutti i miei articoli con la sola eccezione di quelli di Pillole Argentine, Racing Italia e Carbolso per cui prevedo una semplice selezione. Calciostruzzo e Calciotradotto (da cui Calciomercato.com ha attinto alcuni articoli) sono stati invece i miei primi spazi personali online. Scrivo inoltre su Gianlucarossi.it occupandomi prevalentemente di calcio internazionale e FC Inter News per le notizie dall'Argentina. In passato ho scritto anche per Toro News, Vavel.com di Madrid, Canal Fluminense e Comunità Italiana di Rio de Janeiro, World Striker di New York, la free-press San Siro Calcio, Sportmain.it, Magic Football, Calcioargentino.com e Giornalismo2012. Ho inoltre commentato il calcio estero per Radio Sportiva e saltuariamente intervengo su Telelombardia/Antenna3 per parlare di quello argentino. Se desiderate contattarmi, fatelo scrivendomi ad andrea.ciprandi@gmail.com o su Twitter @andreaciprandi. Vi risponderò con piacere.
This entry was posted in titoli and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s